SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

I cavalli inutili alla tratta non devono fare le provine dell'11

Se oggi, come è certo, arriveranno le decisioni degli annusatori sui cavalli che dovranno andare alle provine dell'11 e direttamente alla tratta, il Sindaco de Mossi è quasi obbligato a doverle analizzare nel dettaglio. Un cavallo alla volta per escludere, anche con una certa autorità decisionale che certo non gli manca, tutti quei cavalli che devono essere ritenuti "inutili" per arrivare alla tratta.

Piazza del Campo non è un giardinetto di casa dove entusiasmarsi nel vedere trotterellare il proprio soggetto; è il luogo, invece, dove si affinano le prestazioni tecniche emerse nel circuito comunale, il cui scopo è quello di "addestrare"v i cavalli per il tufo.

Non è, di conseguenza, il luogo dove effettuare esperimenti per chi, non avendo mai preso parte alle attività organizzate da Palazzo, può sfruttare le carenze organizzative che trovano nella soubrette il punto di diamante. Se il palio è un "gioco" serio è necessario iniziare a dimostrarlo fin dai piccoli accorgimenti. Negare il calpestio del tufo dell'11 a quei cavalli "inutili" per la tratta sarebbe il primo concreto segnale.

Visto che il Sindaco de Mossi, nonostante i nostri "consigli", non ha voluto esaminare la problematica equina assieme ai dieci Capitani di agosto, forse sarebbe opportuno che posizionasse i puntini sulle "i" degli annusatori, evitando così di esserne schiacciato da loro e dallo stesso ufficio scimmiottamento.

9 agosto 2018