SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Quando il vero Sindaco pensò timidamente ai provvedimenti tra un Palio e l'altro

Il vero Sindaco di Siena Pierluigi Piccini, che recentemente ha vinto la medaglia di bronzo nel singolo e quella d'oro a squadre, cercò, molto timidamente, di assumere i provvedimenti disciplinari tra un Palio e l'altro. Non ne era molto convinto, ma un tentativo, uno solo, cercò di metterlo in piedi.

E' opportuno evidenziare che in quel periodo, si trattava del luglio 1994, la procedura sanzionatoria era diversa, molto, da quella attuale. Si procedeva, infatti, ad una riunione di Giunta nella quale si analizzavano i rapporti ufficiali e veniva consegnato al Sindaco un memoriale per richiedere le discolpe agli interessati, Contrade e fantini. Il Sindaco faceva proprio questo memoriale e, attraverso un'ordinanza, formulava precise accuse disciplinari alle quali gli interessati dovevano rispondere entro dieci giorni.

Ebbene, per quel Palio di Provenzano, Piccini firmò l'ordinanza il 10 agosto 1994 in modo che ogni sanzione potesse slittare al post-Palio di agosto; tant'è, per la cronaca, che i provvedimenti disciplinari di Provenzano 1994 furono presi nella riunione di Giunta del 28 settembre.

10 luglio 2018