SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Sfruttare questa grossa occasione che può arrivare da Roma

C'è da poco più di un anno un dossier che gira nei tavoli del Ministero della Salute e che, avendo chiusa la fase di studio il 30 giugno scorso, potrebbe far parte, in modo integrante o meno, della nuova circolare che il Ministero emetterà agli inizi di agosto per essere poi pubblicata nella Gazzetta Ufficiale agli inizi di settembre.

Si tratta di una serie di disposizioni che metterebbero definitivamente fuori da ogni rito il Palio, definitivamente.

E' per questo che il Sindaco De Mossi deve sfruttare concretamente i passaggi governativi al fine di realizzare, attraverso ricorsi in quelle sedi, che si pronunciano "In nome del Popolo italiano", percorsi alternativi che portino all'unicità del Palio di Siena.

L'occasione inedita che si è aperta con l'attenzione recente rivolta a Siena non può essere lasciata agli archivi attraverso foto, immagini, polemiche e articoli. Al contrario deve essere il punto di partenza per arrivare all'obiettivo principale.

Non si può lasciare spazio ad uno studio, elaborato a tavolino e senza tener conto di specifiche realtà, che proviene da una struttura di Brescia legata al Ministero della Salute; Siena, anche se ormai senza Muccona e Mucchina, è veramente un'altra cosa nella materia paliesca. Pensate che quando in Inghilterra, nel 1680 o giù di lì, si "inventò" il puro sangue ingkese, in Piazza del Campo da oltre venti anni si correva in tondo per tre giri.

Se, poi, l'Ufficio scimmiottamento non ha il dovuto materiale al riguardo ... basta una telefonata.

Sergio Profeti

4 luglio 2018