SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Solo il Superavvocato sarà in grado di cancellare l'ordinanza del Ministero della Salute e la circolare Gabrielli

Non potrà essere Brunetto Nostro ad innescare i meccanismi legali e amministrativi necessari per cancellare gli effetti, sul Palio, derivanti sia dalla circolare mestruale di Gabrielli, sull'insicurezza pubblica, sia dall'ordinanza del Ministero della Salute, che, a fine agosto, troverà posto nella Gazzetta Ufficiale. Su questi argomenti Brunetto Nostro, al pari di quella barzelletta chiamata Ufficio scimmiottamento, non ha le dovute conoscenze, né si applica per averle.

Ne deriva, di conseguenza, che l'unico in grado per portare avanti, nelle aule giudiziarie ed amministrative, la questione dell'unicità di Siena e della sua Festa non può che essere il Superavvocato, le cui conoscenze sulle due materie possono agevolmente essere aggiornate.

Un dato è certo: Siena non può essere abbandonata dai suoi vertici istituzionali e non può restare assuefatta ad una situazione mestruale che sta distruggendo il suo fondamentale apporto popolare con la Festa, nella Festa e della Festa. Brunetto Nostro, al pari dei 17 onorandini, ma anche ai tempi di izyno e Poc il copione era lo stesso, non avendo alcuna conoscenza sulla materia, e, soprattutto, non avendo letto le quattro basi su cui si articola la mestruazione collettiva del post-Torino, non sono mai riusciti ad imporre una realtà, quella di Siena, della sua Piazza e dell'unicità del suo Palio, che poteva indossare vestiti decisamente opposti a quelli che, oggi, certi personaggi impongono. Personaggi che, nel fantomatico nome di "sicurezza", creano le condizioni ad hoc perché tutto si trasformi in perfetta insicurezza pubblica.

Siena e Palazzo non sono riusciti nemmeno a valutare la situazione, come, al contrario, ha fatto il Comune di Reggio Emilia. Siena e Palazzo non sono riusciti a presentare, e soprattutto a studiare, piani alternativi su cui proporre, agire e concretizzare. Siena e Palazzo non conoscono i dettami delle leggi che altri, stravolgendo la realtà degli scritti, sono riusciti ad imporre.

Se il 24 dovesse vincere Brunetto Nostro ci attende il baratro. Solo il Superavvocato è nelle condizioni ideali per "voltare pagina" anche su questo aspetto, trascurato dalla base delle 17 Contrada che si trastulla solo nelle ipotesi di fantini e cavalli. La celebre filosofia circense che fa innamorare Brunetto Nostro.

14 giugno 2018