SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Un vergognoso e squallido copia-incolla

Le regolette del Fallimentone 2018 costituiscono un penoso passaggio organizzativo di cui il Comune di Siena dovrà, nell'immediato futuro, vergognarsi. E' inammissibile che, con tutte le problematiche derivanti dagli scimmiottamenti d'Italia si sia pensato di riproporre, senza nemmeno una virgola modificata, le stesse cadenze del 2017.

Si tratta di un atto amministrativo frutto di una serie interminabile di garantite incapacità che, seppur intersecandosi con le direttive di Suor Palio, costituiscono un pericolo organizzazivo all'interno del meccanismo di Palazzo. Ignorare completamente, come hanno fatto il Sindaco Brunetto, frate Palio e la soubrette, le problematiche che portano proprietari e fantini-proprietari ad usufruire di tutte le fasi equine di Palazzo, pur con le lacune e criticità ormai consolidate, per poi ignorare il pur elementare "senso di riconoscenza" verso la città di Siena, significa non saper né leggere gli eventi, né scrivere gli antidoti.

Con questo banale e vergognoso copia-incolla, relativo al Fallimentone 2018, Frate Palio e la soubrette in primis hanno dato ampia dimostrazione di cosa significhi "scimmiottare il Palio di Siena". Chi arriverà l'11 giugno prossimo non potrà che accompagnare questo fatiscente "Ufficietto Palio" alla porta: primo segnale di rifondazione organizzativa del Palio, quello vero.

28 febbraio 2018