SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Il terzo appuntamento del Sindaco nel 2018

Dopo la completa riorganizzazione dell'ufficio (l'attuale deve essere raso al suolo); dopo aver illustrato al Prefetto le iniziative indipendenti, che Palazzo può (e deve) imporre sulla sicurezza del pubblico in Piazza del Campo; ecco che il terzo appuntamento per il nuovo Sindaco, che abiterà da marzo 2018 in Palazzo, sarà rivolto agli onorandi convocati tutti assieme nell'ex-stanza di quel fenomeno vivente che è Suor Palio.

Un incontro nel quale i punti da sviluppare saranno tanti da poter parcheggiare per ore dentro la stanza. Le numerosissime questioni legate al Regolamento del Palio dovranno trovare una via di applicazione attraverso specifiche ordinanze, in quanto, prima del 2 luglio 2018, non esistono i tempi attuativi della modifica vera e propria. Riallacciandosi alle esperienze del passato (leggi per tutte il sistema di ingresso tra i canapi del maggio 1950), il Sindaco nuovo (ma proprio nuovo) deve focalizzare l'attenzione su una principale modifica, dalla quale a cascata arriveranno le altre. Si tratta di un nuovo comma, che va ad intersecarsi dentro l'art. 37, e che prevede l'istituzione della pre-iscrizione per accedere alle visite.

E poiché non ci saranno nel 2018 annussi, bensì visite equine vere e concrete, questa pre-iscrizione si rende indispensabile proprio per la salvaguardia dei cavalli sul tufo. E dopo questa modifica, altre ne interverranno, come quella accennata all'articolo 56, per rendere il regolamento del Palio confacente ai tempi sociali del momento. Tutto attraverso ordinanze che richiamino il placet degli onorandi. Se questo placet non dovesse arrivare in tempi strettissimi (una sola settimana di studio da parte dei 17)? Semplice, il Sindaco nuovo (ma proprio nuovo) attuerà ugualmente le disposizioni maturate da anni di attenzioni e di esperienze.

Dopotutto, a Siena si fa come ci pare; anche in Palazzo. Così, semplicemente.

31 agosto 2017