SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Come recuperare l'organizzazione paliesca di Palazzo

La nuova amministrazione di Palazzo, con le elezioni previste tra febbraio e marzo, si troverà di fronte, oltre al dissesto finanziario, ad una situazione interna catastrofica nella gestione dei vari uffici e in quello paliesco in particolare.

Poiché è questo l'argomento che ci interessa seguire, analizzeremo ad ogni occasione come dovrà rifondarsi l'organizzazione paliesca nelle varie tappe. Il primo provvedimento, che il Sindaco della nuova geografia politica di Palazzo dovrà prendere, è quello di far tornare il Palio al primo piano di Palazzo, eliminando la competenza dell'Ufficio Tecnico.

Il Palio deve trovare un dirigente direttamente "dipendente" dal Sindaco e non certo distaccato com'è oggi con Fraticello Palio. Un dirigente, anzi una dirigente già pronta e preparata a cui affiancare la nuova struttura dell'ufficio.

Sgombrare definitivamente tutto ciò che c'è da sgombrare; da Frate Palio, che tornerà in Via di Città, alla soubrette, per terminare con l'attuale terzo personaggio. Tutte e tutti smammati per ricostruire dalle fondamenta di un ufficio capillare e competente per l'intera organizzazione paliesca; un ufficio che dovrà dettare i tempi e le risultanze agli altri uffici impegnati nell'organizzazione paliesca, dall'Economato, all'Ufficio tecnico a quello della stampa.

Insomma, non più gli spezzatini, ideati per sistemare il dipendente di turno, ma qualcosa di unico le cui direttive verranno scandite dalla dirigente appositamente nominata. Al suo fianco sarà sufficiente una sola persona, in grado da garantire il recupero e la ricostruzione delle basi organizzative del Palio. Il personale di Palazzo scelto, se opportunamente stimolato nel lavoro, non potrà non creare quelle condizioni positive, anche se dovrà lavorare senza pause caffè, per recuperare in poche settimane le fondamenta dell'intera organizzazione.

L'atto di Giunta, con cui spostare il Palio dall'Ufficio Tecnico al primo piano di Palazzo, costituirà la prima mossa amministrava appena poche ore dopo il "saluto" del Prefetto.

25 agosto 2017