SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Quarto appuntamento per il Sindaco 2018: cancellare le nomine e gli atti dell'inverno 2018

Il quarto appuntamento amministrativo-paliesco che attende il Sindaco del 2018 (dopo la riformattazione dell'ufficio con nuova dirigente, l'incontro con il Prefetto per la sicurezza in Piazza del Campo e quello con gli onorandi per le essenziali modifiche regolamentari) riguarda l'annullamento di tutti gli atti di preparazione paliesca effettuati a gennaio 2018 dall'attuale inquilino di Palazzo, quello che si mette la striscia d'Italia.

La revoca delle nomine effettuate nei confronti dei quattro annusatori, e dell'ambasciatore presso il Ministero della Salute, si rende necessaria, nella nuova versione paliesca di Palazzo, in quanto l'intero concetto di "salvaguardia del cavallo" va completamente rivisto e riscritto, se non ultimo la impellente modifica dell'art. 56. L'attuale composizione degli annusatori, che tanto piace alla soubrette e a del collo, non garantisce, ne ha mai garantito in passato sotto il dominio del mago-maghetto, una perfetta analisi della salute equina. Se poi a ciò si assommano due episodi (le dichiarazioni dell'annusatore Pepe sul protocollo dei farmaci; il caso di Quore de Sedini) si comprende facilmente quali possano essere i motivi dell'annullamento delle nomine di gennaio 2018.

Oltre a ciò, il nuovo Sindaco del 2018 dovrà provvedere all'annullamento della delibera di Giunta che riguarda il regolamentino del Fallimentone 2018. Pur restando, anche nel 2018, un Fallimentone, è opportuno riscrivere completamente le regolette, sia per evitare che i proprietari dei cavalli siano assillati da vieti, norme e paletti; sia per non ignorare il consistente deficit dei conti di Palazzo che al 2014 ammontano a 18 milioncini di euro. Il ridimensionamento operativo del Fallimentone 2018, sia nei costi vivi che in quelli bianchi, è un atto fondamentale per la salvaguardia equina verso Piazza del Campo.

4 settembre 2017