Attenti yankee: l'ordinanza è entrata in vigore il 7 settembre

Il Comune degli yankee dell'Ovest o non sa leggere ciò che viene scritto a Roma, oppure non si rende conto della situazione. Tra le innumerevoli barzellette che fanno capo al Comune degli yankee dell'ovest, oltre a quella di proporre ricorso al Tar Lazio in tempi assolutamente inconcepibili, c'è anche quella che riguarda i 15 giorni di entrata in vigore.

Nel Comune yankee, probabilmente, confondo le pere con le mele. Le pere sono gli atti di qualsiasi amministrazione italica, dove gli atti entrano in vigore il quindicesimo giorno dalla pubblicazione al rispettivo Albo Pretorio; le mele sono decisamente diverse.

L'ordinanza del 3 agosto 2016 del Ministero della Salute è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale mercoledì 7 settembre 2016 ed è perfettamente consultabile nel sito istituzionale. L'articolo 2, nell'unico comma, dell'ordinanza stabilisce, con estrema chiarezza nella lingua italiana (differente forse da quella usata dagli yankee dell'ovest) che: «L'efficacia  dell'ordinanza  21  luglio  2011 ... e' prorogata di 12 mesi  a  decorrere dal  giorno  della  pubblicazione  della  presente  ordinanza   nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana».

Di conseguenza non ci sono né ma, né se: c'è solo la data del 7 settembre per l'entrata in vigore della normativa. Il resto, i 15 giorni con cui il Comune degli yankee dell'ovest tende a nascondersi, sono semplici barzellette. Così, semplicemente.

13 settembre 2016