Le chiacchiere al bar di Sunto

Le chiacchiere al bar di martedì 29:

Pazzesca decisione di 930 che trasporta il Comune di Siena a picco. Non si è reso conto (ancora) che la trasformazione di mezzo in puro trova precise complicità in Palazzo e negli annusatori. A completa disposizione per aiutare Capitanbruschelli, con precise documentazioni. Vicini alla rottura dell'amicizia con Roberto Martinelli a causa dei gradi di giudizio palieschi. Suor Palio, diretta responsabile delle vicende di Periclea, ha finalmente capito (grazie a Sunto) come fare a far sparire i cavalli. Siena non ha più il "suo ed unico" Palio, ma solo un gretto e patetico scimmiottamento. La Giunta del Comune di Siena principale nemico del Palio di Siena. L'augurio è che un professionista come Fabio Pisillo rinunci a difendere Palazzo.

Le differenze tra il vero Sindaco di Siena ed un incapace come 930

Le chiacchiere al bar aspettando lunedì 5

Dio continui a salvare sempre gli inglesi

Questi i provvedimenti disciplinari del 2015 che non piaceranno al Prefetto

930 è riuscito a trovare i soldi richiesti dalla Corte dei Conti?

Alleluia: è nato 930 3.0

Cosa significa, e quali danni recati alla comunità senese, nel continuare a far boccheggiare un incapace come 930

Precise offese alla storia del Palio di Siena contenute nella blasfema delibera di Giunta contro Capitanbruschelli

Prontissimi a testimoniare nelle aule giudiziarie a favore del signor Luigi Bruschelli detto Trecciolino

Suor Palio se ne va in pensione ed è pronto a subentrare un ex-dirigente di Contrada

Non è la Giunta che decide le sanzioni, ma solo ed esclusivamente Paolinoooooooo

Paolinooooooo assolutamente inadatto nel ruolo paliesco

Carolinaaaaaaa quando chiacchiera è peggio di Cicione

Dopo questa anticipazione ecco l'ufficialità

Perché in Italia viene considerata un'offesa dare del cretino a qualcuno se poi cretino lo è dalla nascita?

Quell'enorme boita di facebook che disintegra l'informazione

Il PD senese continua a capire una bella sega di Siena

Un cioccolatino per sfamare i maiali