SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Ennesimo tentativo di vendere immobili che nessuno vuole comprare

Il Comune di Siena ci riprova per l'ennesima volta. E' dai tempi di izyno che le alienazioni di Palazzo dovrebbero far riquadrare i conti di bilancio, una strada che ha esaltato, di recente, Carolinaaaaaa, ma che, ancora una volta, non sembra produrre effetti economici benefici. Per l'ottava volta, ad esempio, viene riproposta la vendita di un immobile in Strada del Palazzetto che, nel 2010, poteva far arrivare alla gestione di izyno qualcosa come 1.350.000, ma che, al contrario, nel 2015 la base d'asta è scesa  911.250 eurini. Nel Bando, il primo a firma del nuovo, e confermato, Dirigente Paolo Casprini, ci sono nove lotti in vendita, gli ultimi due inseriti per la prima volta. E' opportuno segnalare che questi due lotti facevano parte del blocco di alienazioni che, a metà luglio 2014, fecero passare il preventivo 2014 di Don Brunetto 930, con una valutazione di 1.685.000 eurini frutto della presunta vendita di 11 lotti. Di questi undici, i due lotti che vanno ufficialmente in vendita dovrebbero fruttare, come minimo, appena 627 mila eurini. Mancherebbe nel bilancio preventivo 2014 la copertura di un milione di eurini. Vedremo il 18 febbraio, giorno stabilito per presentare le offerte in Palazzo, se i 9 lotti attuali produrranno l'importo che farebbe esultare 930. Si tratta, come minimo di 2.845.000 eurini, visto che le offerte dovranno essere al rialzo del prezzo base d'asta. Se anche questa vendita, come tutte le precedente, andrà deserta 930 dovrà moralmente dimettersi. Nell'attesa vi segnaliamo di rileggere questo e questo articolo per capire l'assoluta inadeguatezza di 930 nel ruolo di amministratore.

2 gennaio 2015