SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

I soldi che da Palazzo arrivano nelle casse dell'Opera dei guefotti

C'è una determina dirigenziale (la n. 1956) che merita un po' di attenzione, se non altro per le recenti polemiche, del tutto strumentali, tra il mondo delle Contrade ed i guelfotti dell'Opera. Qui il mondo delle Contrade non c'entra, ma il rapporto tra Palazzo e i guelfotti sì. L'inizio di questa storia riporta in Palazzo il vero Sindaco della città, Pierluigi Piccini, con il progetto "Siena itinerari d'Arte", un biglietto d'ingresso cumulativo per una serie di ben nove musei cittadini gestiti dal Comune dall'Opera Laboratori Fiorentini e dalla Coop. Siena Viva. Nel marzo di quest'anno questi biglietti sono stati sospesi ed i conteggi, effettuati solo presso le biglietterie comunali, dal gennaio 2013 al marzo 2014 parlano queste cifre: 2.255 biglietti venduti e 36.028 eurini incassati. Nello stesso periodo non è stato venduto un solo biglietto né dall'Opera Laboratori Fiorentini, né dalla Cooperativa Siena Viva, che gestisca la Chiesa di S. Agostino.

La delibera di Giunta, risalente all'era di Piccini, stabiliva una percentuale di divisione tra i tre enti gestori dei nove musei ed è così che dalle casse di Palazzo devono uscire 18 mila eurini. I patti sono patti, anche se c'è da chiedersi come abbiano fatto i guelfotti, in 15 mesi, a non vendere nemmeno un biglietto per un'offerta così abbondante, comprendente anche il Museo delle Papesse finché Piccini è rimasto in Palazzo.

Comunque, dalle casse di Palazzo, in direzione Firenze, sono usciti 16.621 eurini; verso la Coop. Siena Viva gli eurini sono stati 1.496. Curioso notare l'annotazione sulla transumanza dei soldi da parte del po Turbanti: "Totale spettanza ... per i biglietti Siena Itinerari d'Arte venduti dal Comune e relativi ai Musei dell'Opera Metropolitana e Chiesa S. Agostino", appunto 18  mila eurini.

15 dicembre 2014