SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Alle 12 finisce tutto. O tutto inizia?

Alle ore 12 di stamani si chiude la gara per l'aggiudicazione della gestione del galoppatoio delle Fornaci. Anche per il Palazzo le Fornaci non sono più un ippodromo, come nei sogni di gloria del disastroso trio amministrativo del recente passato (izyno-cicione-fra masymetto), bensì un galoppatoio, come è chiaramente evidente dal bando di concorso. Stamani sapremo se, oltre all'offerta del clan dei fantini, ce ne sarà qualche altra. Basterà offrire 1 centesimo in più e il gioco sarà fatto. Fermo restando, comunque, che gli aggiudicatari dovranno risultare efficienti a tutte le "richieste" formulate nel bando, i 48.000 richiesti, come base aggiudicataria per ben 8 anni, costituiscono un vero affare, a scapito, però, della comunità senese. La scrittura a quattro mani della delibera di Giunta, da cui è nato bando, emerge in modo chiaro proprio sotto il profilo economico, in considerazione che l'affitto del primo anno è di appena 1.000 euri, e di 3.000 per il secondo. Dopo l'aggiudicazione del bando avremo un quadro molto più chiaro ed evidente; anche se l'aggiudicazione è una vera formalità in considerazione dell'impegno quasi quotidiano per la raccolta della quota societaria.

10 marzo 2014