SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

La Muccona e dintorni minuto per minuto

Premere F5 per aggiornare la pagina

aggiornamento  
18,01 Titolo: -0,59%
16,57 MPS: IMMOBILI; BANCA ORA PUO' PRESENTARE QUERELA A MUSSARI (ANSA) - SIENA, 21 MAR - Il Monte dei Paschi di Siena ha tre mesi di tempo, a partire da oggi, per presentare una querela contro l'ex presidente Giuseppe Mussari per la vendita di alcuni immobili a Valorizzazioni Immobiliari (Vim), la societa' sulla quale la procura di Siena ha svolto alcuni accertamenti nell'ambito dell'inchiesta su Millevini, il ristorante dell'Enoteca Italiana la cui gestione era stata affidata ad una societa' esterna senza gara. In quest'inchiesta sono indagate cinque persone. Nel corso degli accertamenti su Vim i magistrati avrebbero scoperto l'utilizzo di 'corsie preferenziali' per la vendita di alcuni immobili in modo da favorire personaggi legati al cosiddetto 'gruppo della birreria' di cui faceva parte anche Mussari. L'ex presidente potrebbe essere indagato per il reato di infedelta' patrimoniale in danno a Mps che controllava Vim. Ma per procedere su questo reato la procura ha bisogno di una querela di parte che solo i nuovi vertici del Monte, oggi ufficialmente informati nella persona dell'ad Fabrizio Viola, possono decidere di presentare. (ANSA). MU/SIG 21-MAR-13 16:24 NNN
16,56 IOR: L'ESPRESSO, CASO DIPLOMATICO CON LA SANTE SEDE MONSIGNOR LUCCHINI E AVV. BRIAMONTE FERMATI DA GDF A CIAMPINO (ANSA) - ROMA, 21 MAR - La vicenda giudiziaria che coinvolge lo Ior, la banca del Vaticano, vive di una nuova accelerazione. In base a quanto riporta il settimanale L'Espresso, in edicola domani, a fine febbraio la Guardia di Finanza ha fermato all'aeroporto romano di Ciampino monsignor Roberto Lucchini e l'avvocato Michele Briamonte. ''Il primo - riferisce una nota diffusa dal settimanale - e' uno dei collaboratori piu' fidati del segretario di Stato Tarcisio Bertone, mentre il legale, partner dello studio torinese Grande Stevens, e' da anni consulente dello Ior''. L'articolo del settimanale rivela che ''Briamonte e Lucchini si sono opposti alla perquisizione esibendo un passaporto diplomatico vaticano. Dopo una convulsa trattativa e numerosi contatti telefonici con la Santa Sede - prosegue la nota -, l'avvocato e il monsignore hanno potuto lasciare l'aeroporto romano senza consegnare ai militari le loro borse''. Nel numero di domani il settimanale ricostruisce la figura e la ''carriera del giovane Briamonte, classe 1977, ascoltato consulente della curia vaticana e che nel 2012 e' entrato anche nel consiglio di amministrazione del Monte dei Paschi''. Proprio pochi giorni dopo l'incidente di Ciampino, come ricorda l'articolo dell'Espresso, il legale dello studio Grande Stevens si e' visto perquisire casa e ufficio su richiesta della procura di Siena che indaga su un presunto caso di insider trading denunciato dagli stessi vertici di Mps. (ANSA). Y13 21-MAR-13 16:32 NNN
16,16 COMUNI: SIENA; VALENTINI, IL PD VUOL PERDERE IL SINDACO (ANSA) - SIENA, 21 MAR - ''Sembra quasi che si preferisca rischiare di perdere il sindaco, piuttosto che perdere il potere di controllo''. Bruno Valentini, sindaco di Monteriggioni e aspirante candidato per le elezioni comunali di fine maggio a Siena, attacca ancora sulla scelta da parte del centrosinistra del candidato sindaco. ''Sembra che il percorso per sceglierlo rimanga ancora chiuso in stanze ristrette - dice in una nota -. Si lascia trasparire una sorta di avversione nei confronti delle primarie, con l'alibi dei tempi ristretti, mentre in realta' cio' di cui si ha timore e' che il potere di scegliere un candidato sfugga dalle mani dei vertici per essere consegnato nelle mani dei cittadini''. Esponente del Pd, Valentini non fa sconti ai compagni di partito: ''Il fallimento della classe dirigente di questa citta' impone di fare un passo indietro ritrovando una nuova legittimita' dal basso''. E sulla scelta del candidato conclude: ''Io non penso di essere l'unico uomo nuovo possibile, ma aspiro a competere democraticamente con altri, verificando qual e' il profilo migliore nell'unica maniera che conosco, cioe' sottoponendomi in modo trasparente al giudizio degli elettori''. (ANSA). YG6-MOI 21-MAR-13 15:41 NNN
15,58 MPS: FONTI, INTERESSANTI ALCUNE MAIL TROVARE COMPUTER ROSSI (ANSA) - SIENA, 21 MAR - Sarebbero ''interessanti'' alcune delle e-mail trovate nel computer di David Rossi, il capoarea comunicazione di Mps suicidatosi il 6 marzo scorso da Rocca Salimbeni. E' quanto si apprende da fonti vicine all'inchiesta. I magistrati stanno esaminando i tabulati dei cellulari e del telefono fisso e i documenti trovati nel computer di Rossi, in particolare proprio le e-mail. Meno interessanti, invece, sarebbero le telefonate: anche le ultime fatte e ricevute da Rossi la sera prima di lanciarsi dalla finestra del suo ufficio che sarebbero state con alcuni colleghi. Oggi nell'ambito dell'inchiesta sulla morte del giornalista, due i fascicoli aperti, ipotesi di suicidio e istigazione al suicidio, e' stato sentito per la seconda volta l'ad di Mps Fabrizio Viola, comparso davanti ai pm come persona informata dei fatti su questo filone e non nell'ambito dell'inchiesta su Antoveneta. Da quanto si apprende l'ad avrebbe confermato che Rossi godeva della fiducia dei vertici della banca tanto che, nel febbraio scorso, era stato chiamato a far parte di un 'comitato ristretto dei manager' dell'istituto senese. Nei prossimi giorni dovrebbero essere sentite altre persone. (ANSA). MU/SIG 21-MAR-13 15:51 NNN
15,57 MPS: VIOLA DA MAGISTRATI PER SUICIDIO ROSSI (AGI) - Siena, 21 mar. - Fabrizio Viola, amministratore delegato di Banca Mps, secondo quanto si apprende da fonti giudiziarie, questa mattina e' stato sentito per circa due ore dai pm senesi in relazione al suicidio di Davide Rossi, capo Area Comunicazioni di Banca Mps avvenuto lo scorso 6 marzo e non sulle vicende legate all'acquisto di Banca Antonveneta da parte del gruppo senese. In particolare sarebbero state giudicate dai magistrati di particolare interesse alcune mail presenti nel computer di Rossi sequestrato assieme a cellulari, schede telefoniche ed altro materiale. Probabili altre convocazioni di nuovi testimoni per fare luce sulla vicenda. (AGI) Si1/Stp 211548 MAR 13 NNNN
14,30 SIENA: VALENTINI (PD), TOGLIAMO AI VERTICI LA SCELTA DEL CANDIDATO SINDACO ''MOLTI SENESI CHE GUARDANO A ME ED A MIO PROGETTO DI CAMBIAMENTO'' Siena, 21 mar. - (Adnkronos) - ''La lettura dei giornali di stamani e' sconfortante. Sembra che il percorso per scegliere il candidato sindaco del centrosinistra rimanga ancora chiuso in stanze ristrette. Si lascia trasparire una sorta di avversione nei confronti delle primarie, magari con l'alibi dei tempi ristretti, mentre in realta' cio' di cui si ha timore e' che il potere di scegliere un candidato sfugga dalle mani dei vertici per essere consegnato nelle mani dei cittadini. Eppure e' in questa direzione che tira il vento del cambiamento''. Lo afferma Bruno Valentini (Pd), sindaco di Monteriggioni e animatore dell'associazione Siena Cambia, intervenendo sulla situazione del centrosinistra nella citta' del Palio. Per Valentini, pronta a candidarsi a primo cittadino, ''c'e' la necessita' di dare una svolta in tempi brevi alla scelta del sindaco per Siena. Togliamo ai vertici la scelta del candidato''. ''Molti senesi che guardano a me ed al progetto di cambiamento che rappresento con molto interesse. Non facciamo lo sbaglio fatto con Renzi, limitando la loro possibilita' di esprimersi, perche' se ne ricorderebbero al momento del voto'', dichiara Valentini. ''Il fallimento della classe dirigente di questa citta' impone di fare un passo indietro ritrovando una nuova legittimita' dal basso. Le vicende di banca, Comune, Fondazione, sanita', universita', aeroporto, ecc. ci raccontano storie che impongono un cambio di passo. Io non penso di essere l'unico uomo nuovo possibile - chiarisce Valentini - ma aspiro a competere democraticamente con altri (tre, quattro, cinque, uomini e donne, iscritti o meno ad un partito), verificando qual e' il profilo migliore nell'unica maniera che conosco, cioe' sottoponendomi in modo trasparente al giudizio degli elettori, senza investiture dall'alto oppure incontrollabili plebisciti via voto elettronico, secondo lo stile di Beppe Grillo''. (segue) (Red-Xio/Opr/Adnkronos) 21-MAR-13 14:24 NNNN

SIENA: VALENTINI (PD), TOGLIAMO AI VERTICI LA SCELTA DEL CANDIDATO SINDACO (2) (Adnkronos) - ''Mi risulta che, nonostante l'impegno per dare un governo efficace al Paese, i vertici regionale e nazionale del Ps seguano con attenzione quanto sta avvenendo a Siena perche' la considerano piu' di altre una citta' dove il centrosinistra deve mostrare la capacita' di emendarsi dagli errori compiuti dimostrando di sapersi rinnovare ed essere ancora all'altezza di suscitare sviluppo economico e sociale''. ''Aver escluso i rappresentanti del movimento che mi sostiene, Siena Cambia, dal gruppo ristretto del Pd comunale che lavora per tentare di verificare se c'e' una donna o un uomo che possa incarnare l'aspirazione di riscatto che la citta' si attende, evitando la strada maestra della scelta diretta del popolo delle primarie, mi pare un pessimo segnale perche' ci metterebbe nelle condizioni di prendere o lasciare'', afferma Valentini. (segue) (Red-Xio/Opr/Adnkronos) 21-MAR-13 14:25 NNNN

SIENA: VALENTINI (PD), TOGLIAMO AI VERTICI LA SCELTA DEL CANDIDATO SINDACO (3) (Adnkronos) - ''Sembra quasi che si preferisca rischiare di perdere il sindaco, piuttosto che perdere il potere di controllo. Ci sono migliaia di senesi che guardano a me ed al progetto di cambiamento vero che rappresento con molto interesse. Non facciamo lo sbaglio fatto con Renzi - aggiunge Bruno Valentini - limitando la loro possibilita' di esprimersi, perche' se ne ricorderebbero al momento del voto. Io credo che il Pd nel suo complesso sia ancora un partito ed uno spazio con molte persone per bene, con competenze irrinunciabili, con disponibilita' all'innovazione, pero' gli apparati che tendono a difendere se' stessi diventano il peggior nemico del Pd stesso''. ''Spero che anche la direzione provinciale del Pd, composta in gran parte da giovani volenterosi che sono estranei ai processi di decadimento che hanno colpito duramente Siena, riesca a svolgere un ruolo imparziale, di stimolo e di controllo, affinche' si ricomponga la frattura fra gente e politica. Altrimenti diventeranno loro malgrado contaminati dalle medesime responsabilita''', conclude il leader dell'associazione Siena Cambia. (Red-Xio/Opr/Adnkronos) 21-MAR-13 14:25 NNNN

14,29 MPS: VIOLA ASCOLTATO DA PM PER CIRCA DUE ORE (ANSA) - SIENA, 21 MAR - Non ha voluto rilasciare alcuna dichiarazione ai giornalisti l'ad di Banca Monte dei Paschi, Fabrizio Viola, uscito poco fa dalla procura di Siena. Viola e' stato ascoltato come persona informati dei fatti per circa due ore da Antonino Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso, titolari dell'inchiesta sull'acquisizione di Antonveneta. Davanti ai magistrati, invece, c'e' ancora l'ex presidente del collegio sindacale di Mps, Tommaso Di Tanno. (ANSA). MU/DLM 21-MAR-13 12:56 NNN
12,37 MPS: DI TANNO INTERROGATO DA MAGISTRATI (AGI) - Siena, 21 mar. - L'ex presidente del collegio sindacale di Banca Monte Paschi di Siena, Tommaso Di Tanno, e' arrivato a palazzo di Giustizia di Siena per un interrogatorio con i giudici dell'inchiesta su Banca Mps. Di Tanno, indagato nella medesima inchiesta, era gia' stato sentito lo scorso 12 febbraio. (AGI) Si1/Dib 211216 MAR 13 NNNN

MPS: ANCHE TOMMASO DI TANNO IN PROCURA (ANSA) - SIENA, 21 MAR - L'ex presidente del collegio sindacale di Mps, Tommaso Di Tanno, e' appena arrivato al palazzo di Giustizia di Siena, dove un'ora fa era entrato l'attuale ad Fabrizio Viola. Al contrario di quest'ultimo, pero', che viene ascoltato come persona informata dei fatti, Di Tanno e' indagato nell'ambito dell'inchiesta sull' acquisizione di Antonveneta ed e' arrivato insieme al suo legale Daniele Capaccioli. (ANSA). MU/SCN 21-MAR-13 12:14 NNN

11,55 Titolo: MPS 0,2014 -0,25 / 27282480
11,54 Mps: ad Viola in Procura a Siena (ASCA) - Siena, 21 mar - L'amministratore delegato di Banca Mps Fabrizio Viola e' appena arrivato in Procura a Siena per essere sentito in qualita' di persona informata sui fatti dai pm che indagano sull'acquisizione di Antonveneta e sui derivati. Viola e' arrivato da solo a piedi. Secondo quanto si apprende, e' stato convocato dai pm Antonino Nastasi, Aldo Natalini e Giuseppe Grosso per essere sentito nell'ambito del filone relativo proprio ad Antonveneta. Viola era gia' stato sentito dai pm all'indomani del suicidio di David Rossi, il capo della comunicazione della banca che si e' tolto la vita lanciandosi dalla finestra del suo ufficio a Rocca Salimbeni. afe/sam/rl 211111 MAR 13 NNNN