SUNTO

 Sunto non si compra ... si legge gratis - Dal 1976 l'informazione paliesca senza un briciolo di pubblicità -  contatti

1976-2016 = . Così, semplicemente       

 

 

Giraffa e Mari con un treno chiamato Fedora

canape  
1 AQUILA
2 LUPA
3 PANTERA
4 BRUCO
5 LEOCORNO
6 GIRAFFA
7 ISTRICE
8 TORRE
9 CHIOCCIOLA
rincorsa

NICCHIO

   
Primo aggiornamento Il commento alla corsa attorno alle ore 21
 

Mossa troppo convulsa che deve richiamare attenzioni disciplinari di non lieve entità. Un'occasione che il Giudice Paliesco non può permettersi il lusso di soprassedere alla maniera di izyno. Sulle numerose infrazioni alla mossa ci sarà motivo di tornarci sopra. Mossa completamente giovane, ma ottima sul tempo del via. Al via Capitanbruschelli va verso la Piazza ed impedisce ad Aquila e Lupa di sfilare, con la Pantera dietro e nettamente fuori dai giochi finali. Per il Leocorno non c'era un'autostrada, ma una pista di atterraggio di Ampugnano. Sulla sua scia si proietta la Giraffa, per tutto il tempo delle fasi della mossa completamente di traverso, poi Torre e Chiocciola, con l'Istrice attardato. Prima di S. Martino c'è il Bruco che recupera sulla Chiocciola e al primo bandierino di S. Martino ci sono nell'ordine Leocorno, Giraffa, Torre, Bruco, Chiocciola (con cipollone), Nicchio in progressiva rimonta. Al Casato buona manovra del Nicchio sulla Chiocciola, ma la svolta del Palio avviene prima quando Ivanov sbanda e il Mari approfitta dello spazio interno per passare in testa. All'inizio del terzo giro dietro Giraffa e Leocorno c'è il Nicchio, in perfetta e grande rimonta. Al Terzo S. Martino sembra di trovarsi davanti a qualcosa di incredibile. Lo Specialista va giù prima del colonnino e Capitanbruschelli cade trascinandosi dietro l'Aquila e la Lupa. L'Istrice urta il colonnino e blocca l'azione della Chiocciola, mentre Pusceddu evita la caduta. Cadono in cinque. Il terzo S. Martino e il tratto fino al bandierino è il trionfo assoluto da Andrea Mari che si dimostra uno dei fantini che sa vincere davanti e dietro. Per la Contrada mosse strategiche perfettamente riuscite e ampiamente vincenti. Per Fedora Saura la dimostrazione più evidente che un treno di una precisione assoluta e con l'unico problema che riguarda il canape. Palio di velocità media di qualche decimo superiore ai 75 secondi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Hit Counter